Serie C Femminile: Femminile Juventus - Canelli SDS 1922 3-4

Vittoria di grandissimo cuore delle nostre ragazze, che a Torino riescono a rimontare tre reti, portando a casa tre punti preziosissimi.

La partita ha due volti: il primo tempo, concluso in svantaggio per 3-0, specchio di un inizio di campionato decisamente sottotono, e il secondo tempo, con una reazione commovente e tutt'altro che facile, che dimostra la reale potenzialità di questa squadra.

Una prova di grande carattere del Canelli SDS, che sembrava andar incontro ad un'ennesima sconfitta, prolungando un periodo tutt'altro che fortunato.

Dagli spogliatoi è però uscita una squadra con una grinta diversa, vogliosa di uscire da questo momento difficile, grazie ad una prestazione di livello che non può che essere un nuovo punto di partenza.

I primi venti minuti del match è proprio il Canelli SDS a macinare gioco e a proiettarsi in avanti, andando vicinissima al vantaggio con Mellano.

Al 28' sono però le padroni di casa che trovano il vantaggio con Ponzio, sfruttando un'indecisione della difesa astigiana.

Da qui in poi, come nelle ultime gare, è blackout per le ragazze astigiane, che perdono lucidità e si trovano a rincorrere le avversarie.

Il raddoppio della Juventus è immediato: al 29' è Capello a far esultare le sue compagne.

Il primo tempo si conclude per 3-0 in favore delle bianconere, con Ponzio che trova la doppietta personale al 40'.

Il secondo tempo è tutta di marca astigiana, le ragazze di mister Ferrarese si compattano in avanti e preparano un vero e proprio assedio, senza rischiare più niente.

Armitano al 50' da' il via alla rimonta con una splendida punizione.

Le altre reti in sequenza portano le firme di Putti (58'), Mellano (72') e Bagnasco (82'), tutte di pregevole fattura.

Nel mezzo anche un'occasione sprecata, con un rigore calciato di poco a lato.

Negli ultimi minuti la Juventus cerca disperatamente il pareggio ma il Canelli SDS blinda la propria porta e con i denti porta a casa una vittoria importantissima per la classifica e per il morale, dimostrando che, giocando da squadra e con la giusta cattiveria, può fare molto di più di quanto visto fino ad ora.

Domenica prossima trasferta a Parma con l'obbiettivo di ripetere la prestazione del secondo tempo, tenendo bene a mente gli errori commessi nella prima frazione di gara.

Canelli SDS 1922: Triolo, Gottardi, Biggi, Cantoro, De Vidi, Colombero, Bagnasco, Mellano, Armitano, Gallo, Putti.

A disp.: Sylla, Meli, Accornero, Orazzo.

All.: Ferrarese.