Eccellenza: Vanchiglia - Canelli SDS 1922 2-2

Pari stretto, ma che paura per Lumello.

 

Sull’ostico sintetico di Vanchiglia arriva un punto stretto per il Canelli SDS che impatta per 2-2 contro la squadra di mister De Gregorio.

Una partita dominata ad ampi tratti dove i ragazzi di Mr Raimondi hanno pagato a caro prezzo, cinque minuti di buio causati dalla repentina sostituzione di Federico Lumello.

Cambio causato dalla brutta botta alla testa ricevuta dal difensore astigiano che lo ha costretto alle cure del Pronto Soccorso.

Un trauma che ha preoccupato non poco l’intero staff, ma per fortuna, dopo la Tac, la consulenza neurologica ed una notte passata in osservazione, Lumello è stato dimesso.

Tornando alla gara dopo il vantaggio firmato da Edoardo Cornero, il Vanchiglia ha ribaltato la partita negli ultimi giri di orologio della prima frazione, trovando pari e vantaggio al 44’ e al 46’.

Nella ripresa gli ospiti hanno ripreso di nuovo tra le mani il pallino del gioco e, al 36’, è arrivato il meritato pareggio grazie ad un calcio di rigore procurato da Cornero e realizzato

da Niccolò Bosco.

VANCHIGLIA – CANELLI SDS 1922 2 - 2

RETI: pt 34’ Cornero, 44’ Di Sparti, 46’ Bussi; st 36’ rig. Bosco.

VANCHIGLIA: Capello, Toscano, Cravotto (st 39’ Mulatero), Bussi, Ciccomascolo, Soplantai, Amedeo (st 23’ Bruno), Ferone, Marangone (st 44’ Talarico), Moreo, Di Sparti.

A disp. Bonansinga, Martello, Cantone, Sillano, Mosca, Rossetto.

All. De Gregorio.

CANELLI SDS 1922: Zeggio, Nouri (st 41’ Negro), Alasia, Lumello (pt 33’ Prizio), Raimondo, Bordone, Acosta, Celeste, Redi, Bosco (st 41’ Coppola), Cornero.

A disp. Sciuto, Capogreco, Bresciani, Dogliero, Tozaj, Cantarella.

All. Raimondi.

ARBITRO: Giuseppe Chieppa (Biella); COLL.: Ceretti (Vco) e Promutico (Vco).

NOTE: Ammoniti Soplantai; Acosta.

Nessun espulso.

Recupero: pt 3’; st 4’.